fbpx

Vita di classe

Dal secondo al terzo anno: gli allievi del secondo al Teatro India di Roma

Nella cornice del festival Short Theatre, diretti dalla regista Manuela Cherubini, gli studenti presentano uno dei testi drammaturgici prodotti nell’ultima edizione dell’Ecole des Maitres.

Giunti alle soglie del terzo anno, i nostri allievi si apprestano a lasciare le normali lezioni e a cominciare quello che sarà un anno incentrato sulla preparazione al mondo del lavoro. Quest’anno per loro si apre con quest’occasione offerta da una realtà oramai storica del panorama romano, Short Theatre. Nato nel 2006, Short Theatre è un festival di arti performative che “si rinnova ogni anno intorno ai percorsi artistici provenienti dalla scena nazionale ed internazionale: spettacoli, performance, installazioni, incontri, concerti e dj set. Una lente con cui interrogare i linguaggi che cambiano, immaginando nuove affinità, oltre i confini disciplinari, generazionali, geografici e culturali”. Inoltre, dal 2014, Short Theatre è una delle tappe del master internazionale di alta formazione Ecole des Maitres. Ideato da Franco Quadri nel 1990, questa scuola dell’eccellenza ha visto succedersi insegnanti come Jerzy Grotowski, Luca Ronconi, Anatolij Vasil’ev, Eimuntas Nekrosius, Jan Fabre, Carlo Cecchi, Rodrigo Garcia, Antonio Latella, Rafael Spregelburd, Ricci/Forte e molti altri. Quest’anno il master è diretto dal drammaturgo Davide Carnevali e i testi prodotti dagli allievi sono stati presentati a Short Theatre.

I nostri ragazzi hanno lavorato su un testo della drammaturga francese Brune Bazin, “Buchi neri_una quadratura”.

Cominciano così ad affacciarsi al mondo del lavoro entrando dalle porte del Teatro India, accompagnati dalla ormai insostituibile Manuela Cherubini. Ora comincia il terzo anno!


qwqqw