fbpx

Docenti

Marta Raviglia

STUDI E FORMAZIONE

Diplomata in jazz presso il Conservatorio «Licinio Refice» di Frosinone, si sta specializzando presso il Conservatorio «Santa Cecilia» di Roma.
Ha studiato pianoforte con Cristina Biagini e Marco Marzocchi e ha approfondito lo studio della vocalità moderna e del jazz, tra gli altri, con Maria Pia De Vito, Cinzia Spata, Nancy King, Jay Clayton, Bobby McFerrin, Norma Winstone, Bob Stoloff, Mark Murphy, Shawnn Monteiro, David Linx, Bruno Tommaso, John Taylor, Barry Harris e della vocalità classica con Sabina Meyer.

ESPERIENZE LAVORATIVE

Segnalata nel referendum Top Jazz 2007, 2008 e 2009 indetto dalla rivista Musica Jazz tra i migliori nuovi talenti italiani, è stata vincitrice di borse di studio ai seminari Umbria Jazz Clinics 2003 dove è entrata a far parte del sestetto Umbria Jazz 2003 Berklee Awarded Group e Nuoro Jazz 2004 dove, invece, ha formato con altri giovani musicisti il settetto Insectet.
Vincitrice di diversi concorsi nazionali ed internazionali (Barga Jazz, Concorso Nazionale di Musica Jazz Città di Crema, Scrivere in Jazz), guida diverse formazioni tra cui Marta Raviglia Quartet con Simone Sbarzella, Roberto Raciti e Claudio Sbrolli; Vocione, duo col trombonista Tony Cattano; il duo con il cantante/sperimentatore della voce Manuel Attanasio; il trio col Pierluigi Balducci e Maurizio Brunod; Mansarda, quintetto con Henry Cook, Giacomo Ancillotto, Roberto Raciti e Francesco Cusa.
Ha preso parte a importanti rassegne tra cui: Umbria Jazz Winter 2003, Calagonone Jazz Festival 2005, Nuoro Jazz 2005, Lucca Jazz Donna 2006, Terni in Jazz Festival 2006, Villa Celimontana Jazz Festival 2006, Liberafesta 2006, Jazzin’ Sardegna 2006, Jazzità 2006, Segni di Jazz 2007, Jazzid Area Festival 2007, Valsugana Jazz Tour 2007, Gallarate Jazz Festival 2008, Zingarò Jazz 2009, Euro Jazz Festival d’Ivrea e del Canavese 2009, Jazzin’ May 2009, Carniamonie 2009, Capalbio Libri 2009, Il Moro Jazz 2009, Cinema & Ciociaria 2009, Ottobre a Palazzo Regio! 2009, Arciliuto Jazz Festival 2009, Valdarno Jazz 2010, John & Jazz 2010, Cose 2010, San Vito in Musica 2010, Seres di Mai 2010, stagione concertistica 2009/2010 della Konzerthaus di Klagenfurt (Austria), Summertime 2010 (Casa del Jazz), Ad Occhi Chiusi Jazz 2010, Le Vie Del Suono 2010. Tra le sue incisioni discografiche si ricordano: Insectet, Insectet (EMN 2006); Spiral Tales, Marta Raviglia Quartet (Alfa Music 2007); Don’t Fence Me In, Marta Raviglia Quartet (autoprodotto 2008); Morfeo, Manuel Attanasio/Marta Raviglia (Monk Records 2009); Vocione, Tony Cattano/Marta Raviglia (Monk Records 2010); Cherry Dance, Pierluigi Balducci/Maurizio Brunod/Marta Raviglia (Monk Records 2010); Jacques Lacan. A True Musical Story, Francesco Cusa Electric/Vocal Skrunch, (Improvvisatore Involontario 2010). Sono, inoltre, in uscita sue registrazioni effettuate col quintetto Mansarda, col collettivo Franco Ferguson e con il percussionista Marco Ariano.
Autrice di diversi saggi, oltre che alla musica e alla scrittura, s’interessa anche di arti figurative, fotografia, teatro e danza.

ATTIVITA’ DIDATTICA

Insegnante di canto jazz presso Il Conservatorio di Musica «Luigi Canepa»di Sassari e il Conservatorio di Musica «Antonio Scontrino»di Trapani ed è docente di canto presso il Centro Internazionale La Cometa di Roma – Triennio di studi per la formazione dell’Attore e del Regista.